Utilizzo dei Fitofarmaci: gli operatori agricoli si formano per ambiente, salute e sicurezza

Le Acli Terra e lo Stapa Cepica di Avellino collaborano per l' organizzazione di corsi

Sono ancora pochi, tra gli agricoltori, coloro che hanno l'autorizzazione alla manipolazione dei prodotti fitosanitari, come tiene a comunicare Giuseppe Pacifico, presidente dell'APOOAT -Associazione Produttori Olio di Oliva Acli Terra nell'informare che tra pochi giorni saranno attivati corsi di formazione per il rilascio del patentino per all'acquisto e la manipolazione dei prodotti fitosanitari classificati come "Molto Tossici", Tossici" e "Nocivi" (D.P.R. 23/04/2001 n°290).


Acli Terra associazione continuamente impegnata nelle attività di supporto all'agricoltura, di comune accordo con lo Stapa Cepica di Avellino, hanno inteso mettere a disposizione di coloro che utilizzano questi prodotti un corso della durata di 20 ore per oltre 100 aziende.
Il corso se da un lato risulta essere indispensabile, in quanto l'uso improprio ed indiscriminato dei fitofarmaci può causare inquinamento ambientale delle acque, del suolo e dell'aria, dall'altro risulta essere obbligatorio per coloro che ne fanno uso in quanto i prodotti fitosanitari classificati come MOLTO TOSSICI (simbolo T+), TOSSICI (simbolo T) e NOCIVI (simbolo Xn) possono essere acquistati soltanto da coloro che sono muniti di apposita autorizzazione nota comunemente come "PATENTINO".

Lo sforzo posto in essere dall'Acli Terra e dallo Stapa Cepeca di Avellino è pertanto teso a diffondere la conoscenza degli obblighi legati all'acquisto ed ai rischi connessi all'uso improprio dei prodotti fitosanitari da parte sia degli operatori agricoli sia dei conto terzisti e rappresenta un elemento fondamentale per garantire in primo luogo la loro salute e allo stesso tempo la salubrità dei prodotti ottenuti e dell'ambiente in cui viviamo.
La conoscenza delle norme che regolano la materia come spiega l'Agr. Riziero Del Percio pone al riparo, l'operatore da eventuali sanzioni amministrative e/o penali connesse ad un uso errato degli stessi fitofarmaci.
Il corso, proponendosi come strumento educativo per un uso più razionale dei prodotti fitosanitari in agricoltura e a garanzia dei consumatori, sarà incentrato sulle corrette tecniche di esecuzione dei trattamenti, prevenzione sanitaria e alla sicurezza alimentare.
I corsi sono attualmente già in avvio nelle aree di Avellino, Sant'Angelo dei Lombardi ed Ariano Irpino ma è prevista l'organizzazione di altri corsi sull'intero territorio provinciale al fine di consentire la più agevole e larga partecipazione degli operatori interessanti.
Dato anche l'obbligo, si invitano, coloro che non sono ancora in possesso del "patentino", a contattare l'Associazione per la pre-iscrizione allo 0825/22258 tramite il referente agrotecnico Riziero Del Percio.



Questo sito utilizza i cookie: cliccando su OK o proseguendo nella navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni